Sanità: all’ospedale di Castelvetrano arriva al reparto di Ginecologia e Ostetricia un ecografo tridimensionale d’eccellenza

                                                                          di Filippo Siragusa
IMG_0324Da ieri ,e’ a disposizione dell’ utenza , nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ ospedale Vittorio Emanuele condiviso con Mazara del Vallo. Uno strumento avveniristico che consentirà ai medici del nosocomio di Castelvetrano ,di poter effettuare diagnosi mediche prenatali  e ginecologiche molto più precise rispetto alle modalita’ operative del passato. Il nuovo ecografo della General Eletric , acquistato dall’ Asp di Trapani  per oltre 100 mila Euro, sarà  l’ unico a funzionare , al e o per il momento , in tutte le strutture ospedaliere del territorio trapanese .Non nasconde la sua soddisfazione il neo primario del Servizio di Ostetricia e Ginecologia dell’ Ospedale belicino , Claudio Germilli .”l’ ecografo di ultima generazione messo a nostra disposizione- Spiega Germilli – ci consentirà di fare valutazioni mediche sul feto  ,e sulla gestante , con  il conforto delle immagini in 3D e successivamente in 4D . Consentendo ai noi sanitari di poter determinare le eventuali patologie con notevole anticipo.Un mezzo tecnico molto potente che eleva di molto la risposta medica alle esigenze del reparto”.Il nuovo Ecografo sarà utile anche nella prevenzione delle malattie dell’ apparato genitale e riproduttivo della donna. Le Indagini strumentali con il nuovo ecografo prodotto negli USA ,vengono svolte con un programma , ad alta definizione ,dotato di sonda tridimensionale (3D e 4D).Al medico pervengono immagini a colori molto prossimi alle realtà , consentendo , anche una valutazione morfologica del feto e delle strutture anatomiche. Il nuovo ecografo ,oltre ad essere usato per i degenti , verrà messo a disposizione  per le visite ambulatoriali. I tempi di attesa , per gli  utenti esterni che richiedono le visite con il nuovi ecografo ,non sono state comunicate.Attualmente , nella struttura di Castelvetrano vi è’ ubicato anche il settore di ostetricia e ginecologia di Mazara del Vallo, per  via dei lavori di ristrutturazione  e ampliamento dell’ospedale “Abele Aiello”. L’ utenza, in questi mesi e’ raddoppiata  a causa dell’ indisponibilità della struttura di Mazara del Vallo che dovrebbe riaprire  entro il 2015.Per maggiori informazioni si può contattare l’ ufficio relazioni con il pubblico dell’ Asp Trapani e dell’ Ospadale di Castelvetrano .
Nella foto :Il dott. Paolo Russo, il primario dott.  Claudio Germilli , la capo sala  Vita Vella e l’ ostetrica , Francesca Napoli
Fonte (GDS)

 

(Visited 916 times, 1 visits today)